Lavorare nel turismo in Italia è il sogno di molti ed è semplice spiegarsi il perché: il settore nel Belpaese è sempre florido e la richiesta di figure professionali è grande e diversificata.

Receptionist, cuochi, ristoratori, camerieri, agenti di viaggio, animatori, accompagnatori e guide turistiche sono sempre più ricercati, così come aumenta il numero di chi decide di affacciarsi sul mondo dell’hospitality e gestisce strutture come B&B.

Ovviamente, va tenuto a mente che l’inglese rappresenta la lingua delle relazioni internazionali ed è essenziale per favorire l’inserimento lavorativo in ogni settore del turismo dove l’esigenza di gestire contatti pubblici ed erogare informazioni è reale e costante.

Purtroppo dai dati emerge che addirittura gli hotel di categoria superiore e i villaggi turistici di grandi catene che ricercano personale in Italia, riscontrino costantemente gravi difficoltà a trovare lavoratori che parlino inglese.

Ovviamente questa lacuna si riscontra anche nelle strutture più piccole, con conseguenti gravi carenze in termini di comunicazione e customer service e perdita di competitività rispetto ai concorrenti: la maggior parte di alberghi e ristoranti non è professionalmente attrezzata per la comunicazione in lingua inglese con i propri ospiti.

Lo stesso vale, purtroppo, per piccole strutture ricettive e negozi.

Dal manager al manovale, nel mondo del turismo la lingua inglese è richiesta veramente a tutti: è utile per conversare, per l’accoglienza, per sostenere conversazioni telefoniche, per comprendere appieno le richieste in una sala ristorante, per risolvere con prontezza problematiche e reclami e per rispondere con professionalità ad ogni richiesta.

Rivolgersi a una determinata clientela in lingua inglese, considerata la lingua del turismo per eccellenza, aiuta indubbiamente a migliorare la qualità dei servizi e contribuisce ad aumentare prenotazioni, feedback positivi e presenze ed è indispensabile, per chiunque voglia intraprendere un percorso nel mondo del turismo, acquisire le conoscenze necessarie per una comunicazione fluente.

 

Di Ada Carcione

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •